Nell'anno 2017 l'associazione è sponsorizzata da AGOS - Agenzie di Empoli e Pontedera

Sedi distaccate

A.N.F.I. TOSCANA

SEDI OPERATIVE (*)

Il CONSIGLIO DIRETTIVO dell’Associazione A.N.F.I. Toscana, Premesso:

  • Che in data 17.11.2007 l’Assemblea dell’Associazione, in seduta ordinaria, “in virtù del fatto che i Soci iscritti e quelli che potrebbero iscriversi alla nostra Associazione sono domiciliati nei capoluoghi della Regione “ approvava all’unanimità “che la località ove risultano iscritti non meno di 10 soci venisse denominata sede operativa (*) e ivi potesse nominarsi un coordinatore”;
  • Che, per quanto sopra, in data 19.04.2008, l’Assemblea Ordinaria dell’Associazione istituiva all’unanimità quali “Sedi Operative (*)” dell’Associazione A.N.F.I., quelle di Arezzo-Firenze-Follonica -Grosseto-Livorno-Lucca-Massa-Carrara-Montecatini Terme-Montevarchi-Orbetello-Piombino-Pistoia-Pontedera - Portoferraio- Prato - San Miniato- Siena - Querceta - Viareggio, nominando quali rispettivi Coordinatori i Sigg.ri Rag. Violin Bruno, D.ssa Ilaria Colzi, Neri Romano, Serragoni Osvaldo, Merlo Alberto, Dr. Betti Ivano, Bellè Giuseppe, Cav. Petrozziello Pellegrino, Sig. Paradiso Simone, Papini Sergio, Dr. Sgura Mariano, Vecchiatto Carlo, Messinas Rino, Tirelli Adolfo, Pasqua Antonio Giuseppe, Tempestini Giovanni, Maggi Renzo, Rag. Pellegrino Federico e Bilo Domenico;

 Considerato

  • Che tali Sedi operative (*) opereranno in ambito locale - ovvero in territori diversi da quelli in cui opera la Sede Centrale - in ossequio ai principi dell'Associazione A.N.F.I. nonché nei limiti di cui alle attività e finalità istituzionali espressamente elencate all'Art. 5 dello Statuto Sociale;
  • Che, per tale motivo, si rende necessario individuare la natura e i poteri di cui sono investite le predette Sedi, al fine garantirne l’effettiva operatività;
  • Che, a tal riguardo, ai sensi dell’Art. 17 dello Statuto, anche come da ultimo modificato con delibera assembleare del 19.04.2008, il Consiglio Direttivo “è investito di ogni potere al fine di decidere sulle iniziative da assumere e sui criteri da seguire per il conseguimento e l’attuazione degli scopi dell’Associazione, nonché per la sua direzione ed amministrazione ordinaria”;
  • Che in particolare, spetta al Consiglio Direttivo, tra l’altro: ­ fissare “le direttive per l’attuazione dei compiti statutari, ne stabilisce le modalità e le responsabilità di esecuzione e controlla l’esecuzione stessa” (Art. 17, co.2, lett. a); ­ decidere “sugli investimenti patrimoniali (Art. 17, co. 2, lett. b); ­ decidere “sull’attività e sulle iniziative dell’Associazione e sulla collaborazione con i terzi” (Art. 17, co. 2, lett. e); ­ stabilire “le prestazioni di servizi ai soci ed ai terzi e le relative modalità” (Art. 17, co. 2, lett. f); 

Ricordato altresì

  • Che “l'attività svolta, a qualsiasi titolo, dai soci è da intendersi a carattere volontario e non dà diritto a retribuzione o compenso di sorta” e come, comunque, sia “fatta salva la possibilità di ottenere il rimborso delle spese sostenute, purché dettagliatamente documentate”(Art. 8 comma 3 Statuto sociale);
  • Che solo “il Presidente può stipulare contratti di lavoro con i soci che si dedicano a tempo pieno alle attività sociali” (Art. 8, comma 4, come modificato con delibera assembleare del 19.04.2008).

 

 Tutto ciò premesso, considerato e ricordato SI DETERMINA QUANTO SEGUE:

  • Le Sedi operative (*) di cui alla premessa potranno promuovere, organizzare e gestire, previa autorizzazione scritta del Consiglio Direttivo e nel rispetto delle leggi vigenti in materia e nei limiti dell'art. 10, comma 5, del Decreto Legislativo 4 dicembre 1997 n. 460 e successive modifiche e integrazioni, le attività di cui all'Art. 5 dello Statuto sociale;
  • Il Coordinatore della Sede operativa (*) è eletto, su proposta del Consiglio Direttivo, dall'Assemblea ordinaria dell'Associazione con i quorum di cui all'art. 13 dello Statuto sociale;
  • Il Coordinatore cura la gestione della Sede di competenza nei limiti delle attività specificate all'art. 5 dello Statuto ed in ossequio a quanto preventivamente autorizzato dal Consiglio Direttivo e comunque sotto il controllo di tale Organo; tiene l’elenco dei soci iscritti all'Associazione tramite la Sede operativa (*) di competenza e può convocarne le riunioni tutte le volte che lo ritiene necessario e comunque almeno una volta l’anno;
  • Tutte le attività svolte dalle Sedi operative (*) e preventivamente autorizzate dal Consiglio Direttivo sono imputabili direttamente al Presidente dell’Associazione, salva ogni responsabilità personale verso terzi, civile e/o penale, integrata da un socio dell’Associazione per fatti propri o per attività svolte in nome e per conto dell’Associazione senza la preventiva autorizzazione scritta del Consiglio Direttivo.
  • I soci aderenti all'Associazione e facenti capo ad una Sede distaccata possono essere convocati anche dal Presidente dell'Associazione o dal Consiglio Direttivo;
  • Il Coordinatore della Sede operativa (*) resta in carica fino alla scadenza del Consiglio Direttivo, oppure fino alle sue dimissioni, oppure fino alla revoca del mandato espressa dall'Assemblea ordinaria con i quorum di cui all'art. 13 dello Statuto Sociale;
  • In caso di cessazione per scadenza, di dimissioni o di revoca del mandato, il nuovo coordinatore è eletto secono le modalità richiamate sub. b);
  • L’Assemblea in sede ordinaria può deliberare in qualsiasi momento la chiusura di una Sede distaccata con i quorum di cui all’art. 13 dello Statuto sociale.

Pisa, 28.06.2008

ELENCO DELLE SEDI OPERATIVE (*) CON IL NOMINATIVO DEL COORDINATORE ED IL NUMERO DEI SOCI

AREZZO VIOLIN RAG. BRUNO N. SOCI 19

FIRENZE - GRECO FRANCO  N. SOCI 78

FOLLONICA - NERI SIG. ROMANO N. SOCI 10

GROSSETO - SERRAGONI CAV. OSVALDO N. SOCI 10

LIVORNO - MERLO SIG. ALBERTO N. SOCI 138

LUCCA - BETTI DR. IVANO N. SOCI 13

MASSA CARRARA - BELLE' SIG. GIUSEPPE N. SOCI 69

MONTECATINI TERME- PETROZZIELLO C. UFF. PELLEGRINO N. SOCI 27

MONTEVARCHI - PAPINI SIG. SERGIO N. SOCI 14

ORBETELLO- SGURA SIG. MARIANO N. SOCI 27

PIOMBINO - MIGNOGNA CAV. UFF. AGOSTINO  N. SOCI 25

PISA - MUGNAINI GEOM. MARCO N. SOCI 122

PISTOIA - IENGO SIG. VITTORIO N. SOCI 10

PONTEDERA - PARADISO SIG. SIMONE  N. SOCI 44

PORTOFERRAIO - TIRELLI CAV.UFF. ADOLFO N. SOCI 26

PRATO - PASQUA SIG. ANTONIO (**)

QUERCETA - MAGGI CAV. UFF. RENZO N. SOCI 11

SAN MINIATO - TEMPESTINI CAV. GIOVANNI N. SOCI 15

SAPRI - BACCI AVV. ROMANO N. SOCI 41

SIENA - PELLEGRINO CAV. UFF. FEDERICO  N. SOCI 50

VIAREGGIO - BILO SIG. DOMENICO N. SOCI 37

 

 (**) - in fase di costituzione.